- reset +
Members Login

Home

In Evidenza

Il Consiglio Comunale ha approvato il piano programma per l'Agenzia Comunale per le Tossicodipendenze

PDFStampaE-mail

Venerdì 09 Aprile 2010 15:20

Ora è possibile lavorare per la definizione del Piano cittadino per la lotta alla droga


Con grande soddisfazione si accoglie la notizia dell'approvazione del Piano Programma per l'Agenzia Comunale per le Tossicodipendenze. Grazie al lavoro dell'Assessore alle Politiche Educative, Scolastiche, della Famiglia e della Gioventù, Laura Marsilio, e della Commissione speciale Sanità, presieduta dal Prof. Fernando Aiuti, per la prima volta dalla sua costituzione, l'Agenzia viene posta dall'Amministrazione capitolina, nelle condizioni ottimali per la redazione di un efficace Piano cittadino per gli interventi di contrasto alle tossicodipendenze.

Come fase di studio e raccolta dati preliminare al Piano, l'Agenzia ha prestato una capillare attenzione a tutti i bisogni rappresentati dai cittadini rispetto alle tossicodipendenze, attraverso l'organizzazione di cinque convegni nel periodo da aprile a giugno 2009, centrati sull'ascolto dei bisogni e delle esperienze professionali provenienti dal mondo della Scuola e dell’Università, dalle famiglie, dagli Operatori di Pubblica sicurezza, del Servizio pubblico e del Terzo settore, dai Ministeri degli Interni e della Gioventù, senza dimenticare le numerose associazioni di categoria operanti nel settore.

In merito a tali convegni, l'Assessore Laura Marsilio ha sottolineato che l'Agenzia ha prodotto una sintesi che le è stata consegnata dal Presidente Canu grazie al quale, in qualità di delegata alla definizione e alla verifica degli indirizzi gestionali dell'Agenzia Comunale per le Tossicodipendenze, ha recepito i bisogni e le istanze raccolte. Tale documento, unitamente al lavoro svolto dalla Commissione speciale Sanità, ha rappresentato un importante contributo per la definizione di questo Piano Programma che costituirà la base per la definizione di un efficace e puntuale Piano cittadino per il contrasto di un fenomeno, come quello delle tossicodipendenze, che riguarda il futuro delle giovani generazioni e che a Roma presenta criticità importanti.

 
<< Inizio < Prec. 261 262 Succ. > Fine >>

Pagina 261 di 262