- reset +
Members Login

Home

IL CENTRO CONSULENZA E ORIENTAMENTO DELL’ACT

PDFStampaE-mail

Il Centro di Consulenza e Orientamento per minori, singoli, coppie e famiglie con problemi di tossicodipendenza, sito a Roma in via Pisino 36, si propone come un Servizio di contrasto al consumo di oppiacei e sostanze psicostimolanti, offrendo la possibilità di percorsi di aiuto per uscire dalla tossicodipendenza e prevenire la cronicizzazione. I destinatari primari del Servizio sono minori, singoli, coppie e famiglie, di tutto il territorio di Roma, con situazioni legate alla dipendenza da oppiacei e/o da sostanze psicostimolanti, che intendono affrontare le proprie problematiche individuali, di coppia e/o familiari. I destinatari secondari del Servizio sono gli operatori dei servizi pubblici e privati operanti, a vario titolo, nell’ambito delle tossicodipendenze.

 

Il Servizio, attivo dal lunedì al venerdì, si propone di intervenire offrendo ai beneficiari il sostegno, la consulenza e l’orientamento utili per la costruzione di un percorso individualizzato, mirato al superamento del consumo di oppiacei e sostanze psicostimolanti, nonché alla gestione delle difficoltà psicologiche e sociali. L’intervento progettuale si configura come un Servizio in grado di offrire, ai destinatari diretti, una molteplicità di azioni d’informazione, orientamento individuale e di gruppo, di counseling individuale e familiare, percorsi personalizzati, finalizzati al superamento della situazione di disagio e al recupero delle condizioni di rischio.

Nei primi sette mesi di attivazione, sono state realizzate le seguenti attività: 332 colloqui psicologici, pari al 38,47% delle attività svolte; 180 counseling, pari al 20,86% delle attività; 20 invii, pari al 2,32% delle attività. Inoltre, sono state erogate 331 informazioni sui servizi del territorio e dell’ACT, pari al 38,35% delle attività. Per quanto riguarda le riunioni tenute dell’equipe, queste sono state, principalmente, di supervisione di processo e di coordinamento (41,67%, per entrambe le tipologie). Le riunioni di coordinamento hanno costituito il 37,5% degli incontri e, quelle di rete, il 16,67%.

Dalla pubblicazione “Nuovo Quadro dei Servizi Cittadino – Analisi degli interventi realizzati sul territorio di Roma Capitale e dei risultati conseguiti dall’Agenzia Capitolina sulle Tossicodipendenze nell’ambito dei 21 mesi” emerge che il Servizio Centro di Consulenza e Orientamento per minori, singoli, coppie e famiglie con problemi di tossicodipendenza, attivato nell’agosto 2013, ha realizzato, nel complesso, 1.137 contatti.