- reset +
Members Login

Home

TORNA “IL GIARDINO DANZANTE” PER CELEBRARE L’INIZIO DELL’ESTATE

PDFStampaE-mail

Dopo il successo ottenuto il 6 giugno scorso, “Il giardino danzante” torna con una nuova serata di musica e danze popolari, per celebrare l’inizio della bella stagione. “La festa dell’estate” si terrà il 21 giugno 2014, a partire dalle ore 21.00, presso il room garden del Bar Casina Donati (Piazzale Appio n. 9, adiacenze Metro S. Giovanni). L’iniziativa, promossa da "Compagnia SciaraBballo Pizzica Taranta Tarantelle", è patrocinata dall’Agenzia Capitolina sulle Tossicodipendenze - Istituzione di Roma Capitale e ha la finalità di diffondere la cultura del benessere e gli stili di vita sani tra i ragazzi della capitale, attraverso la riscoperta e la valorizzazione delle tradizioni popolari dell’Italia Centro-Meridionale.

L’entusiasmo e la partecipazione riscontrati nel corso del precedente evento hanno fatto nascere l’esigenza di creare una nuova occasione di incontro tra i danzatori della “Compagnia Sciarabballo”, guidati da Antonella Potenziani – psicologa, insegnante di ballo e coreografa –, e i numerosi giovani che frequentano lo storico locale sito nel quartiere San Giovanni, al fine di introdurli e sensibilizzarli ai valori della cultura popolare quale alternativa sana all’utilizzo di sostanze e valida forma di aggregazione giovanile. Le danze saranno accompagnate da melodie e canti tratti dal repertorio del Centro-Sud Italia, interpretati da alcuni degli artisti che collaborano al Progetto “EtnoMut”, ideato dal musicista e polistrumentista Giovanni Tribuzio.

L’iniziativa rientra tra le numerose proposte patrocinate dall’ACT per diffondere un messaggio orientato al benessere e alla promozione di stili di vita sani, al fine di prevenire la dipendenza da sostanze e l’insorgere di comportamenti a rischio. L’energia prodotta dalla musica, la vitalità del ballo e le atmosfere festose ricreate dai danzatori, simboleggeranno il calore e la vivacità dell’estate. In occasione del solstizio d’estate, data in cui il sole raggiunge il punto più elevato e gli agricoltori si preparavano a raccogliere i frutti della terra, l’allegria sana e il divertimento spontaneo della festa porteranno un importante contributo in difesa della vita e della salute. Ancora una volta, l’attenzione sarà riportata sul corpo, inteso non come oggetto da esibire o mortificare, ma come primario veicolo di comunicazione e trasmissione delle emozioni, quindi elemento fondante della personalità umana.

Info su:  www.sciarabballo.it - cell. 392.9829441 - e-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.