- reset +
Members Login

Home

UN TORNEO DI TENNIS PER UNA VITA “INDIPENDENTE” DA DROGHE

PDFStampaE-mail

 

Nel mese di giugno, presso il centro sportivo “Verde Roma”, si svolgerà il “I° trofeo di tennis INdipendenza”, realizzato con il patrocinio non oneroso dell’Agenzia Capitolina sulle Tossicodipendenze. L’Associazione INdipendenza, promotrice dell’iniziativa, opera nel campo delle politiche giovanili e sociali e si occupa di droghe e dipendenze, anche attraverso la realizzazione di progetti di prevenzione scolastica. Nel corso del torneo, singolo maschile e amatoriale, rappresentanti dell’Agenzia saranno presenti alla cerimonia finale e alla consegna dei premi: per il vincitore è previsto un soggiorno per 2 persone presso strutture alberghiere convenzionate in Italia. Per maggiori informazioni sulle modalità di partecipazione e per prendere visione del regolamento completo, è possibile consultare la pagina facebook: Associazione INdipendenza.

Questa iniziativa sportiva rientra tra le tante promosse e sostenute dall’Agenzia. L’utilizzo di droghe è frutto del disagio della persona che non trova stimoli, spazi e momenti idonei a trasformare e canalizzare le proprie doti e potenzialità in attività positive. In un contesto appropriato, l’attività sportiva è in grado di compensare il manifestarsi di problemi che riguardano altri ambiti della vita. Lo sport rafforza le risorse personali e sociali e potenzia le competenze che permettono di sviluppare una personalità con importanti capacità adattive. La possibilità di sperimentare le proprie competenze incide favorevolmente sul proprio livello di autostima. Lo sport influisce con beneficio sulle capacità di risoluzione dei compiti di sviluppo, specie se si permette al giovane di vivere con un adeguato contenimento, esperienze di successo ed insuccesso. La sperimentazione sul proprio corpo dei benefici dell’attività fisica, a breve e a lungo termine, consente di migliorare la fiducia nelle proprie capacità, oltre che le possibilità di controllo di sé. Occorre dunque sviluppare una rete di luoghi di aggregazione giovanile che promuovano l’agio, come alternativa al disagio, e stili di vita sani.

A tale scopo, l’Agenzia Capitolina sulle Tossicodipendenze ha attivato due Servizi di Promozione di stili di vita sani: la Comunità Giovanile ed il Servizio di Prevenzione dei comportamenti a rischio e promozione di stili di vita sani. Per la peculiarità delle attività svolte e per l’entusiasmo dei giovani coinvolti, il 2013 ha registrato un vero e proprio boom di contatti per questi Servizi: i Servizi di Promozione di stili di vita sani, infatti, hanno migliorato del 19,1% il risultato raggiunto lo scorso anno, registrando 3.027 contatti in più. Mentre nel 2012 i contatti registrati sono stati 15.827, ovvero 9.827 (+163,8%) in più rispetto all’obiettivo fissato dalla convenzione, nel 2013 sono stati registrati 21.854 contatti, ovvero 12.854 (+142,8%) in più rispetto all’obiettivo prefissato.