- reset +
Members Login

Home

I ringraziamenti del Presidente della Giunta per le Autorizzazioni della Camera dei Deputati

PDFStampaE-mail

Il Presidente della Giunta per le Autorizzazioni della Camera dei Deputati, Ignazio La Russa, si congratula per gli importanti risultati conseguiti dall’Agenzia Capitolina sulle Tossicodipendenze nell’anno solare 2013 e definisce la Relazione sullo stato delle tossicodipendenze nei Servizi erogati dall’Agenzia, “un documento davvero prezioso per conoscere e comprendere meglio l’eccezionale lavoro svolto dall’ACT sul territorio di Roma Capitale”.

In un momento nel quale si è riacceso il dibattito sulla legalizzazione delle droghe impropriamente definite “leggere”, l’on. La Russa elogia ed esprime tutto il proprio apprezzamento per l’approccio integrato adottato dall’Agenzia Capitolina sulle Tossicodipendenze, definendo questa efficace combinazione di interventi di prevenzione, promozione di stili di vita sani, accoglienza, disintossicazione, cura e reinserimento socio-lavorativo, “la strada giusta e corretta” per affrontare efficacemente il fenomeno della tossicodipendenza, così da rendere Roma “un modello d’avanguardia a livello nazionale ed europeo” .

 

Anche dall’Osservatorio Europeo delle Droghe e delle Tossicodipendenze (OEDT sono già arrivati incoraggianti inviti a proseguire sulla strada tracciata aggiungendo che la sopracitata strategia in materia di prevenzione, promozione di stili di vita sani, riabilitazione e reinserimento socio-lavorativo, introdotta dall’Istituzione di Roma Capitale, sarà un elemento utile anche per i lavori in sede europea, come “best practice”. In un contesto europeo, volto allo scambio di esperienze e buone prassi, l’introduzione e la sperimentazione di un poliedrico quadro dei servizi, come quello posto in essere dalla nostra Istituzione, diviene, per tutti, un valore aggiunto per le azioni di contrasto al fenomeno della tossicodipendenza. Infatti, l’Agenzia Capitolina sulle Tossicodipendenze ha anche ottenuto l’onore di poter ospitare a Roma, nel 2015, il Forum EU-LAC, Forum permanente legato alle problematiche della tossicodipendenza, rivolto ai paesi dell’Europa, dell’America Latina e dei caraibi, del quale, in tale occasione, otterrà la presidenza.

Nel 2013, i Servizi stanziali erogati dall’Act hanno accolto 635 utenti e totalizzato 154.548 contatti, così ripartiti: 38.573 all’interno dei Servizi di Prevenzione e Servizi di Promozione di stili di vita sani; 113.306 nei Servizi di Prevenzione sul Web; 2.669 nei Servizi di Consulenza, informazione e Orientamento. Si è riscontrato, dunque, un calo dell’utenza tossicodipendente attiva che, nel quinquennio 2009-2013, ha visto una flessione del -18,9%, pari a 148 persone in meno, oltre ad una riduzione dei morti per droga, pari al 56,8%, ossia 155 decessi in meno rispetto al quadriennio 2005-2009.

Gli eccezionali risultati ottenuti all’interno dei Servizi di prevenzione e promozione di stili di vita sani, dimostrano, ancora una volta, la validità del percorso intrapreso, frutto di una nuova strategia di intervento, che mette al centro la tutela ed il recupero integrale della persona, con un’attenzione particolare ai giovani ed alle loro famiglie. Tale approccio si basa sul presupposto che il fenomeno della tossicodipendenza può essere realmente arginato mediante la prevenzione, informando sui rischi e fornendo valide alternative all’utilizzo di sostanze, sia legali che illegali.