- reset +
Members Login

Home

DAL MINISTRO DELL’INTERNO, UN APPREZZAMENTO SULLA GESTIONE SISTEMICA DEI SERVIZI DELL’AGENZIA

PDFStampaE-mail

L’Agenzia Capitolina sulle Tossicodipendenze, Istituzione di Roma Capitale, ha ricevuto gli apprezzamenti da parte del Ministro dell’Interno, che ha ringraziato l’Istituzione per l’ingente impegno nella azioni di contrasto al fenomeno delle tossicodipendenze sul Territorio di Roma Capitale. Gli apprezzamenti, ricevuti per le innovazioni introdotte con il Nuovo Quadro dei Servizi Cittadino, evidenziano come una gestione integrata degli interventi di prevenzione, accoglienza, sostegno, recupero e reinserimento socio-lavorativo siano forieri di risultati efficaci che permettono, a Roma Capitale, di essere “best practice” in Italia ed in Europa.

Il nuovo approccio del Nuovo Quadro dei Servizi Cittadino, basato sulla prevenzione e sulla promozione di stili di vita sani, ha permesso di completare quell’ideale catena terapeutica che, attraverso la presa in carico totale della persona, permette di transitare dai servizi a bassa soglia verso una condizione di autentica libertà dalle droghe.

Proprio per la validità di tale impostazione, vale la pena evidenziare come, in questi giorni, il Ministro della Salute ed il Dipartimento Politiche Antidroga, stiano presentando il Piano di Azione Nazionale contro le Nuove Droghe, le c.d. “Smart Drugs”, composti chimici che riescono a sfuggire alle maglie della legge, in grado di provocare stati di alterazione psicofisica simili a quelli delle droghe tradizionali. L’innovazione di tale Piano è data dall’aver individuato, nella prevenzione, lo strumento cardine per contrastare il pericolassimo fenomeno delle cosiddette “droghe furbe”.

L’Agenzia Capitolina sulle Tossicodipendenze, ha puntato già da tempo su questo elemento, affiancandolo agli interventi di riduzione del danno. Grazie alla rimodulazione dei Servizi legata all’adozione del Nuovo Quadro dei Servizi Cittadino, a partire dal 2009, l’Istituzione ha ideato e realizzato 9 nuovi servizi di prevenzione e promozione di stili di vita sani, tra cui: un Servizio di prevenzione dei comportamenti a rischio e promozione di stili di vita sani; la prima Comunità Giovanile in Italia finanziata da un ente locale; 2 Servizi di prevenzione sul web; 5 Servizi di prevenzione sulle Scuole Secondarie di secondo grado erogati in tutti i Municipi di Roma Capitale. Da ultimo, sono stati attivati il Servizio “Numero Verde – Ascolto, Informazione e Orientamento” per l’ascolto e la consulenza telefonica, un Servizio di supervisione destinato ai professionisti impiegati presso le strutture che operano per conto dell’Agenzia ed il Centro di Consulenza e Orientamento per minori, singoli, coppie e famiglie con problemi di tossicodipendenza.

Tale strategia ha portato sul territorio di Roma Capitale -nel periodo 2009-2012, rispetto al quadriennio precedente- ad un calo delle morti per droga, certificato dai dati del Ministero dell’Interno, del 56,8%; una riduzione dell’utenza tossicodipendente attiva del 13,9%; un aumento dei servizi erogati sul territorio del 26,7%, dati già ampiamente apprezzati da altre autorevoli cariche dello Stato e del Governo come gli attuali Presidente della Repubblica, Presidente del Senato, Presidente del Consiglio dei Ministri, a cui si aggiunge, con infinito piacere ed orgoglio, il ringraziamento ricevuto, unitamente alla santa Benedizione Apostolica, da parte di Papa Francesco.