- reset +
Members Login

Home

Prevenzione della sindrome amotivazionale degli Operatori impiegati nei Servizi

PDFStampaE-mail

Capienza: è rivolto a tutti i Servizi realizzati dall’Agenzia Capitolina sulle Tossicodipendenze
Sede: la supervisione di processo si svolge all’interno del Servizio o presso l’Agenzia Capitolina sulle Tossicodipendenze

Orari del Servizio: il Servizio si sviluppa nell’arco di tempo pari al periodo di operatività di ciascun servizio, attraverso lo svolgimento di un totale di 17 incontri, della durata di 2 ore e mezza ciascuno, a cadenza mensile

Ente gestore: Agenzia Capitolina sulle Tossicodipendenze

Responsabile del Servizio: il Direttore dell’Agenzia Capitolina sulle Tossicodipendenze

 Utenti destinatari del Servizio

I destinatari primari del Servizio sono i diversi operatori impiegati nei Servizi previsti nel Nuovo quadro dei Servizi Cittadino. Per destinatari secondari del Servizio sono da intendersi le persone con problemi diretti e/o indiretti di tossicodipendenza, nonché la popolazione generale.

 Struttura Organizzativa

Psicologo o Medico aventi la specializzazione in Psicoterapia.

Obiettivi

Il Servizio mira a fornire un punto di riferimento sicuro, quale è il supervisore di processo, agli operatori impiegati nella realizzazione dei Servizi, supportando i singoli operatori e le equipe, a migliorare la capacità d'analisi delle situazioni da affrontare con l’utenza degli stessi.

 Tipologia di approccio

I Servizi che si intendono realizzare mirano a:

-         Prevenire fenomeni di burn-out tra gli operatori impiegati nei Servizi realizzati dall’Agenzia Capitolina sulle Tossicodipendenze;

-         Mantenere alto il livello motivazionale e professionale degli operatori;

-         Fornire un punto di riferimento sicuro agli operatori, quale è il supervisore di processo;

-         Supportare i singoli operatori e le equipe a migliorare la capacità d'analisi delle situazioni da affrontare;

-         Favorire la riflessione degli operatori sull’efficienza del proprio agire professionale, sulle scelte metodologiche adottate e sugli strumenti utilizzati, sia in relazione al gruppo operatori, sia in relazione al gruppo utenti.