- reset +
Members Login

Home

DIPENDENZA SESSUALE

PDFStampaE-mail

Per dipendenza sessuale s’intende una relazione patologica con l’attività sessuale, attraverso la quale la persona tenta di fuggire da sentimenti negativi o dolorosi, nonché dalle relazioni intime, poiché non sente di essere in grado di gestirle. Il sesso è un rifugio che consente alla persona di accedere ad una realtà nella quale sperimenta, illusoriamente, un sentimento di connessione interpersonale, un valore personale, il controllo dei propri comportamenti e l’idea di una vita piena di significato. Questa relazione fornisce, al dipendente, oltre alla sensazione di piacere, l’illusione di avere il controllo sulle proprie difficoltà relazionali e diviene il bisogno fondamentale, rispetto al quale tutto il resto viene sacrificato, incluse le persone.

La persona sessualmente dipendente perde la capacità di dire di no e di poter scegliere liberamente. Come accade nel tossicodipendente, l’euforia derivante dal comportamento sessuale, dura tanto quanto il rituale sessuale: cessato l’orgasmo, sperimenta sentimenti negativi di autosvalutazione, rispetto ai quali il bisogno di sollievo è assolutamente necessario: s’instaura, dunque, un circolo vizioso, che rende la vita impossibile da gestire. Le persone sessualmente dipendenti sono caratterizzate da un forte sentimento di vergogna, da un sistema di convinzioni disfunzionale su se stessi e sui propri bisogni relazionali ed, inoltre, da un’incapacità di riflettere sui propri stati mentali e su quelli degli altri.

Un comportamento sessuale patologico, che si sta diffondendo notevolmente, è il cybersesso, ovvero un’attività sessuale messa in atto attraverso l’uso della tecnologia ed internet; è una dipendenza comportamentale che si può collocare in un crocevia tra le dipendenze sessuali e le dipendenze tecnologiche.