- reset +
Members Login

Home

In Evidenza

GHB, LA DROGA DELLO STUPRO

PDFStampaE-mail

Mercoledì 26 Novembre 2014 09:28

Il gamma-idrossibutirrico, più comunemente denominato GHB, è un acido presente nel nostro organismo, sintetizzato dal biologo francese Henry Laborit nei primi anni sessanta ed utilizzato inizialmente come farmaco per il trattamento dell’insonnia e per facilitare la disintossicazione da alcol. A causa dei suoi effetti secondari, oggi è nota sul mercato illegale come una tra le “droghe da stupro”, perché associata a numerosi casi di violenza carnale. Il Ministero della Salute, per tale motivo, ha deliberato l’iscrizione del GHB nella tabella  delle sostanze stupefacenti. La sostanza si presenta come incolore ed insapore e può essere  facilmente sciolta in una bevanda senza che la vittima se ne accorga. Dosi elevate, combinate con l’alcol, a distanza di circa 5-20 minuti dall’assunzione, possono causare effetti quali la perdita del senso della realtà e delle capacità di coordinamento, nausea, problemi respiratori e disturbi della memoria.

 

Leggi tutto...

 

ACT PATROCINA L’EVENTO SPORTIVO UNIVERSITARIO “EURO ROMA”

PDFStampaE-mail

Lunedì 17 Novembre 2014 12:21

L’Università degli Studi Roma Tre ha ospitato, da giovedì 13 a sabato 15 novembre, la 3° edizione di “Euro Roma”, l’evento sportivo universitario capace di attrarre circa 2 mila studenti provenienti da 60 Atenei di tutto il mondo, configurandosi come l’evento sportivo più prestigioso della Capitale, in ambito universitario. Ad aggiudicarsi il torneo, organizzato dalla A.S.D. “Eurosportevents”, è stata l’Università di Praga. Nel Centro Sportivo “Oratorio San Paolo” è stata celebrata la cerimonia finale con la consegna dei premi, preceduta dalla gara di cheerleading, una disciplina di danza ritmica molto praticata negli Stati Uniti, organizzata in forma artistica.

Leggi tutto...

 

DADISC: UN DASPO CONTRO LA DROGA IN DISCOTECA

PDFStampaE-mail

Martedì 11 Novembre 2014 10:35

Poco meno di un mese fa, a Montecitorio, è stata presentata una proposta di legge, denominata Dadisc (Divieto di Accedere alle Discoteche), che tanto ricorda, nel nome e nel contenuto, il già applicato Daspo (Divieto di Accedere a Manifestazioni Sportive). Il provvedimento mira a colpire alcuni fenomeni piuttosto frequenti nei locali notturni, quali consumo e spaccio di droga, oltre a comportamenti violenti ed aggressivi legati ad uso di sostanze. La proposta è volta a garantire ai giovani un divertimento sano nelle discoteche e nasce con l’obiettivo di lanciare un chiaro messaggio di tolleranza zero contro chi contamina il divertimento usando o spacciando sostanze stupefacenti. Il Dadisc ricalca un’intesa, interna a Confcommercio, siglata nel 2005 tra FederSicurezza e Silb (Associazione italiana imprese di intrattenimento, spettacolo e ballo).

 

Leggi tutto...

 
 

UNO STUDIO SULL’USO DI CANNABIS E LA PARANOIA

PDFStampaE-mail

Giovedì 06 Novembre 2014 08:08

Una ricerca britannica condotta dall’Università di Oxford, dall'Istituto di Psichiatria del King College di Londra e dall'Università di Manchester ha recentemente identificato i fattori psicologici che possono condurre i consumatori di cannabis a stati paranoici. Lo studio, pubblicato sulla rivista Bullettin Schizofrenia, ha avuto il duplice obiettivo di determinare se il principale componente psicoattivo della cannabis, il tetraidrocannabinolo (THC), possa causare disturbi psicotici e paranoici e di identificarne i meccanismi cognitivi alla base, utilizzando tale sostanza come indicatore.

Leggi tutto...

 

TOBACCO BODY: I DANNI SUL CORPO ATTRAVERSO LE IMMAGINI

PDFStampaE-mail

Martedì 04 Novembre 2014 10:00

Una campagna volta a scoraggiare le persone dall’utilizzo di tabacco ha condotto la “Cancer Society”, una società finlandese che si occupa di lotta contro il cancro, a lanciare un sito internet interattivo che spieghi, a livello grafico, le conseguenze che la nicotina provoca sul corpo umano. Il progetto, denominato “Tobacco Body”, mostra le differenze tra il corpo di un fumatore e quello di un non fumatore: due figure, quelle di un uomo e di una donna, analizzate nel dettaglio, illustrano l'effetto negativo del fumo su ogni parte del corpo. In pratica, è sufficiente cliccare su una qualsiasi parte del corpo per poter osservare, attraverso una chiara, precisa ed efficace grafica realistica, tutti i danni provocati dall’uso di tabacco.

Il progetto è stato ideato per un target di insegnanti di scuola primaria, affinché potessero condividere, nelle proprie classi, riflessioni e approfondimenti sul tema insieme ai ragazzi. Il progetto si è dimostrato vincente, in quanto evidenzia i pericoli del tabacco puntando sulla vanità umana: dai puntini neri alle macchie, dalla formazione di acne alla comparsa di rughe in età precoce, tutti elementi che preoccupano non poco gli adolescenti. Il sito spiega, ad esempio, come i fumatori abbiano maggiori probabilità, rispetto a chi non usa tabacco, di avere difetti della pelle, in quanto il fumo indebolisce la circolazione sanguigna, aumentando il rischio di infezione. Inoltre, la pelle del fumatore assume un colorito diverso a causa della rottura delle fibre elastiche, logorate dalle sostanze chimiche presenti nel tabacco. Si evidenzia come i non fumatori abbiano meno rughe rispetto a coloro che fumano un pacchetto di sigarette al giorno e come la crescita di peli in eccesso nelle donne sia causata dall’aumento di livelli di testosterone, l’ormone maschile.

Leggi tutto...

 
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 1 di 53